Diritto amministrativo europeo

A.A. 2020/2021
9
Crediti massimi
60
Ore totali
SSD
IUS/10
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Il corso è la prosecuzione ed il perfezionamento delle nozioni già apprese nell'ambito del corso di diritto amministrativo, che ne rappresenta la base indispensabile, ed il necessario presupposto. Il corso ha l'obiettivo di insegnare agli studenti l'applicazione dei principi generali dell'ordinamento europero alla organizzazione ed alla attività delle pubbliche amministrazioni italiane, con particolare riferimento ai rapporti tra le fonti, ai procedimenti amministrativi, ed al rapporto tra i giudici nazionali ed i giudici europei. Questo, allo scopo di insegnare agli studenti le forme di integrazione tra l'ordinamento giuridico amministrativo italiano, e quello europeo.
Risultati apprendimento attesi
Lo studente apprenderà ad applicare le norme ed i principi del diritto amministrativo europeo ai procedimenti di competenza delle pubbliche amministrazioni italiane: in particolare, lo studente sarà in grado di comprendere le relazioni che intercorrono tra le diverse fonti normative, e la loro applicazione da parte dei giudici nazionali ed europei.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Responsabile
Periodo
Terzo trimestre
Durante l'emergenza Covid-19 le lezioni si terranno online sulla piattaforma Microsoft Teams.
Programma
- I caratteri dell'ordinamento giuridico dell'Unione europea
- Diritto amministrativo europeo e diritti amministrativi nazionali
- Il sistema delle fonti alla luce del diritto UE
- I principi generali dell'Unione europea
- Gli atti e i procedimenti nel diritto europeo
- la tutela giurisdizionale dinanzi agli organi di giustizia europea
- Il giudice nazionale quale giudice decentrato dell'Unione europea
- Il principio di autonomia procedurale
- L'effettività del diritto processuale nazionale
Il procedimento amministrativo sotto l'influenza del diritto dell'Unione europea.
Il diritto ad una buona amministrazione, i suoi corollari e le sue conseguenze concrete.
Prerequisiti
Il corso è la prosecuzione ed il perfezionamento delle nozioni già apprese nell'ambito del corso di diritto amministrativo, che ne rappresenta la base indispensabile ed il necessario presupposto.
Metodi didattici
Lezioni frontali, analisi in classe di Leading Case, Gruppi di lavoro.
Materiale di riferimento
AA.VV., Diritto amministrativo europeo, 2^ ed., a cura di M.P. Chiti, Giuffré, Milano, 2018.
AA.VV., D.U.Galetta ( a cura di ), Diritto amministrativo nell'Unione europea, Giappichelli, Torino, 2020.
Per i soli studenti frequentanti: appunti dalle lezioni e relativo materiale didattico.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
L'esame consiste in una prova orale.
Per i soli studenti frequentanti l'esame consiste in una prova scritta.
Durante l'emergenza Covid-19, se le lezioni saranno a distanza, l'esame finale consisterà in una prova orale per tutti gli studenti.
IUS/10 - DIRITTO AMMINISTRATIVO - CFU: 9
Lezioni: 60 ore
Docente/i
Ricevimento:
14:30 -15:30
modalità on line
Ricevimento:
Mercoledì dalle ore 15.00 alle ore 16.00 (previo appuntamento telefonico)
Dipartimento di Scienze Sociali e Politiche - Ufficio n. 318