Diritto degli enti locali

A.A. 2020/2021
6
Crediti massimi
40
Ore totali
SSD
IUS/10
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
L'obiettivo del corso è la comprensione della organizzazione e delle attività degli enti locali territoriali (Comuni, Province e Città Metropolitane), con particolare riferimento alla loro potestà normativa, ed alla disciplina degli organi di governo e di amministrazione. Particolare attenzione è inotre deciata agli istituti di colegamento con gli altri livelli territoriali di governo (Stato e Regioni).
Risultati apprendimento attesi
Lo studente apprenderà le norme generali dei Comuni e delle Città Metropolitane, così come stabilite dall'ordinamento giuridico italiano: egli sarà in grado di comprendere anche i rapporti tra le fonti normative statali e regionali, ad oggi fissati dalla Costituzione italiana.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Responsabile
Periodo
Secondo trimestre
Le lezioni, previste nel secondo trimestre, si terranno - auspicabilmente - in presenza.
Programma
Il sistema degli Enti locali. Le fonti del diritto degli Enti locali. Gli organi.
L'attività. La contabilità.
Prerequisiti
Conoscenza del diritto pubblico e del diritto amministrativo italiano
Metodi didattici
Lezioni e Esercitazioni
Materiale di riferimento
Per gli studenti frequentanti:
Appunti e materiali dalle lezioni

Per gli studenti non frequentanti:
L. Vandelli, Il sistema delle autonomie locali, Bologna, Il Mulino, ultima edizione.
E' altresì necessario lo studio delle fonti normative esaminate nel testo.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
Esame orale
IUS/10 - DIRITTO AMMINISTRATIVO - CFU: 6
Lezioni: 40 ore
Siti didattici
Docente/i
Ricevimento:
In considerazione della emergenza sanitaria in corso, il ricevimento settimanale viene svolto sia in presenza, che on line (sulla piattaforma MTeams): gli studenti sono dunque pregati di scrivere al mio indirizzo mail, per fissare giorno ed orario di rice
Dipartimento di Scienze Sociali e Politiche - Ufficio n. 318