Egovernment e cambiamento organizzativo

A.A. 2020/2021
6
Crediti massimi
40
Ore totali
SSD
SECS-P/10
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Il governo digitale (in inglese: electronic government o eGovernment) usa le tecnologie dell'informazione e della comunicazione (ICT, Information and Communication Technologies) come leva operativa fondamentale, ma al tempo stesso richiede alle amministrazioni pubbliche uno sforzo considerevole sul fronte organizzativo. La progettazione delle tecnologie e la progettazione delle organizzazioni stanno dunque progressivamente convergendo, fino a diventare quasi la stessa cosa.
Il corso parte dall'assunto che le opportunità offerte dall'eGovernment non possano essere considerate distinte dalle problematiche organizzative e gestionali che le amministrazioni pubbliche devono affrontare. Per questo motivo, il programma di studio intende offrire alcune chiavi di lettura per analizzare le tendenze che caratterizzano l'attuazione di soluzioni di eGovernment in Italia e in altri contesti, con l'avvertenza che non è possibile formulare previsioni o proporre ""modelli"" universalmente validi. La tecnologia offre opportunità interessanti alle amministrazioni e ai destinatari dei servizi pubblici, ma è il sistema organizzativo e manageriale che deve saperle cogliere.
Risultati apprendimento attesi
Il corso illustra le principali teorie che - applicate alle amministrazioni pubbliche - offrono strumenti concettuali utili per la spiegazione, l'esplorazione e la valutazione del cambiamento organizzativo a diversi livelli. Alla fine del corso gli studenti saranno in grado di utilizzare concetti chiave e relative teorie nell'ambito delle prospettive modernista, simbolica e post-moderna. Inoltre avranno una chiara conoscenza delle implicazioni organizzative dell'eGovernment e delle sue applicazioni.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Responsabile
Periodo
Secondo trimestre
La didattica prevista nella fase emergenziale consiste in lezioni online con frequenza bisettimanale, nei giorni e alle ore indicati nel calendario della Facoltà SPES. Le lezioni online verranno svolte utilizzando la piattaforma MS-Teams con registrazione audio e video completa, in modo da consentire la fruizione in modalità sia sincrona che asincrona agli studenti non presenti in aula.
Le modalità e i criteri per partecipare alle lezioni in presenza, che prevedono una prenotazione con un'apposita app, saranno pubblicati tempestivamente nelle pagine Ariel dell'insegnamento, come pure tutto il materiale didattico e gli eventuali avvisi relativi ad aggiornamenti delle disposizioni in materia.

NOTA BENE: a causa dell'incertezza della situazione sanitaria, l'organizzazione del corso, e in particolare lo svolgimento delle lezioni e dei test di verifica dell'apprendimento, potrebbero subire modifiche non prevedibili. Si raccomanda agli studenti di consultare regolarmente le abituali fonti informative.
Programma
I testi per la preparazione dell'esame sono i seguenti:
1) M. J. Hatch (2013) "Teoria dell'organizzazione", il Mulino, Bologna. Vanno omesse le seguenti parti: cap. 2, cap. 6, cap. 7 e cap. 10.
2) AgID (2018)."L'Intelligenza Artificiale al servizio del cittadino". Roma: AgID. Liberamente scaricabile collegandosi a: https://ia.italia.it/assets/librobianco.pdf
3) Gli schemi proiettati a lezione (reperibili sul sito Ariel dell'insegnamento)

Testo di approfondimento (raccomandato agli studenti che desiderano sviluppare le loro conoscenze, anche in vista di una eventuale assegnazione di tesi sui temi dell'organizzazione):
R. Albano, Y. Curzi, T.M. Fabbri. 2020. "Organizzazione: parole chiave". Torino: Giappichelli.
N.B. Ai fini del superamento dell'esame scritto, il testo suddetto NON è da preparare.
Prerequisiti
L'insegnamento non necessita di prerequisiti relativi ai contenuti.
Metodi didattici
L'insegnamento prevede:
· Lezioni frontali
· Discussioni
· Presentazioni individuali da parte degli studenti.
Materiale di riferimento
I testi per la preparazione dell'esame sono i seguenti:
1) M. J. Hatch (2013) "Teoria dell'organizzazione", il Mulino, Bologna. Vanno omesse le seguenti parti: cap. 2, cap. 6, cap. 7 e cap. 10.
2) AgID (2018)."L'Intelligenza Artificiale al servizio del cittadino". Roma: AgID. Liberamente scaricabile collegandosi a: https://ia.italia.it/assets/librobianco.pdf
3) Gli schemi proiettati a lezione (reperibili sul sito Ariel dell'insegnamento).

Testo di approfondimento (raccomandato agli studenti che desiderano sviluppare le loro conoscenze, anche in vista di una eventuale assegnazione di tesi sui temi dell'organizzazione):
R. Albano, Y. Curzi, T.M. Fabbri. 2016 (o edizioni successive). "Organizzazione: parole chiave". Torino: Giappichelli.
N.B. Ai fini del superamento dell'esame scritto, il testo suddetto NON è da preparare.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
In linea generale, gli esami si svolgono in presenza. Qualora tale modalità fosse ritenuta impraticabile, la docente comunicherà di volta in volta sul sito Ariel sia la modalità (in presenza o a distanza) che la forma (scritta oppure orale) dei singoli appelli.

L'esame consiste in una prova scritta della durata di un'ora.
La prova si compone di 3 quesiti a risposta libera, dei quali due riguardanti tematiche trattate nel testo di M.J. Hatch e il restante riferito ad argomenti contenuti nel testo AgID.

Nella valutazione della prova scritta, particolare attenzione sarà rivolta a:
- accertare la conoscenza degli argomenti e la capacità di comprensione applicata al programma
- verificare la capacità e autonomia di giudizio con riferimento ai temi del cambiamento organizzativo e tecnologico
- valutare le abilità comunicative del candidato, specie in relazione all'utilizzo del linguaggio specifico degli studi organizzativi.
SECS-P/10 - ORGANIZZAZIONE AZIENDALE - CFU: 6
Lezioni: 40 ore
Docente/i
Ricevimento:
Mercoledì 15:00-18:00. AVVISO: Il ricevimento studenti - fino a nuovo ordine - si tiene su skype, previa prenotazione via posta elettronica.
Stanza 6, 2° piano - Dipartimento di Economia, Management e Metodi Quantitativi