Etologia (F91)

A.A. 2020/2021
6
Crediti massimi
48
Ore totali
SSD
BIO/05 BIO/07
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
L'insegnamento si propone di fornire agli studenti conoscenze riguardanti la funzione e l'evoluzione dei principali comportamenti degli animali in condizioni naturali, con speciale riferimento alla storia evolutiva specie-specifica e al ruolo svolto dall'interazione tra geni e ambiente sullo sviluppo dei moduli comportamentali. Il corso si propone inoltre di fornire le conoscenze sui metodi scientifici finalizzati alla rilevazione e all'elaborazione dei dati comportamentali necessari alla progettazione e all'esecuzione di uno studio comportamentale sia in un contesto naturale che di laboratorio.
Risultati apprendimento attesi
Alla fine del corso, lo studente acquisirà:
la conoscenza del ruolo del comportamento animale in chiave adattativa e nelle dinamiche evolutive;
la conoscenza dell'appropriata terminologia scientifica della disciplina;
la capacità di comprendere e discutere in modo critico le tematiche inerenti al corso trattate nella letteratura scientifica specialistica.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Responsabile
Periodo
Primo semestre
In fase emergenziale tutti i 6 CFU del corso si svolgeranno a distanza in modalità sincrona (a parte eccezioni che verranno comunicate durante il corso) sulla piattaforma Microsoft Teams. Il link per accedere all'aula virtuale è disponibile su Ariel.
L'esame orale verrà svolto in modalità telematica, tenendo conto di quanto scritto alla voce "Prerequisiti e modalità d'esame"
Programma
Perché studiare il comportamento animale?
Studio del comportamento: cause prossime e cause ultime, formulazione di ipotesi, osservazione, esperimenti, metodo comparativo
Lo sviluppo del comportamento: comportamenti innati, genetica del comportamento, plasticità fenotipica, il ruolo dell'ambiente sul comportamento
Tipologie di apprendimento
Adattamenti comportamentali e vincoli
Economicità delle scelte individuali: costi-benefici, trade-off, strategie alternative
Teoria dei giochi e selezione frequenza-dipendente
Sopravvivenza e competizione: prede-predatori e comportamento alimentare
Territorialità: competizione per le risorse e difesa del territorio
Vita in gruppo, altruismo e socialità: cooperazione, selezione di parentela, eusocialità
Selezione sessuale: conflitto tra sessi, modelli teorici, evoluzione del dimorfismo sessuale, scelta sessuale, competizione spermatica, scelta criptica femminile, investimento differenziale
Evoluzione dei sistemi di accoppiamento
Conflitto genitori-figli, cure ed investimento parentale
Prerequisiti
Lo studente deve possedere concetti base di biologia evoluzionistica e di ecologia. È utile anche la conoscenza della lingua inglese per eventuali approfondimenti dalle fonti originali.
Metodi didattici
Modalità di erogazione del corso basata su lezioni frontali interattive supportate da materiale proiettato. Lo studente sarà coinvolto a partecipare attivamente alla discussione per migliorare le proprie capacità critiche, rielaborando i concetti acquisiti e comunicando i concetti in maniera appropriata. La frequenza è altamente consigliata.
Materiale di riferimento
Alcock J (2007) Etologia. Un approccio evolutivo. Zanichelli
oppure
Rubenstein D.. R., Alcock J (2020) Etologia. Un approccio evolutivo. Zanichelli

Krebs JR, Davies NB (2002) Ecologia del Comportamento Animale. Bollati Boringhieri
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
La verifica della preparazione degli studenti consiste in una prova orale in cui verranno valutate, oltre le conoscenze sui temi trattati, anche la capacità di utilizzo del linguaggio tecnico e la capacità di creare collegamenti tra temi diversi.
Lo studente durante le prove non potrà consultare tesi, manuali o appunti, fatta eccezione per le mappe mentali/concettuali per i soli studenti DSA certificati e che abbiano concordato gli strumenti compensativi con i docenti.
BIO/05 - ZOOLOGIA - CFU: 0
BIO/07 - ECOLOGIA - CFU: 0
Lezioni: 48 ore
Docente: Romano Andrea
Docente/i