Preparazione di esperienze didattiche 2

A.A. 2020/2021
6
Crediti massimi
62
Ore totali
SSD
FIS/08
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Il corso intende approfondire gli strumenti e i metodi illustrati nel corso di "Preparazione di Esperienze Didattiche 1" per quanto riguarda la preparazione, l'esecuzione e la comprensione di alcune esperienze di laboratorio riguardanti l'elettromagnetismo e la fisica moderna anche al fine di rendere gli allievi sempre più consapevoli non solo della ricchezza e potenzialità del metodo sperimentale e appassionarli sempre più allo studio della fisica ma anche coscienti dei cambiamenti profondi nella visione del mondo e delle cose generati dalle scoperte della cosiddetta "fisica moderna". L'obiettivo principale del corso è quello di affrontare in maniera significativa i problemi di insegnamento/apprendimento riguardanti la meccanica quantistica.
Risultati apprendimento attesi
Lo studente, al termine del corso,
conoscerà i principali risultati della ricerca in didattica dell'induzione elettromagnetica e della meccanica quantistica e sarà sempre più autonomo nel progettare attività in base a scopi autonomamente prefissati generati da autentiche "domande" personali in maniera da cogliere in maniera più approfondita il significato e l'importanza dei metodi propri della fisica.
· Conoscerà i principali risultati della ricerca in didattica della fisica riguardanti l'apprendimento attivo
· Saprà discutere prima dal punto di vista fisico e successivamente anche dal punto didattico alcuni aspetti riguardanti l'induzione elettromagnetica e i primi elementi di meccanica quantistica
· Inoltre, saprà preparare un percorso didattico su argomenti di elettromagnetismo e maccanica quantistica simili a quelli affrontati nel corso.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Periodo
Secondo semestre
La struttura del corso in fase emergenziale sara' stabilita quando le condizioni generali dell'emergenza saranno più chiare per quanto riguarda il secondo semestre.
Se le condizioni rimanessero quelle di adesso, le lezioni saranno tenute ea distanza in modalità sincrona registrata con esperimenti da farsi a casa anche in modalità flipped.
Programma
La strategia didattica adottata è frutto delle più recenti ricerche in didattica della fisica ed è volta a favorire un'appropriazione personale dei contenuti e dei metodi sperimentali illustrati nel corso secondo una didattica IBSE (Inquiry Based Science Education).
L'allievo del corso sarà spinto a porsi domande e formulare problemi per la cui soluzione dovrà imparare a progettare con l'aiuto del docente e, successivamente, a montare e a eseguire alcune esperienze di laboratorio con finalità didattiche, in base a criteri di efficacia e di opportunità sperimentale che verranno stabiliti di volta in volta a partire da risultati di ricerca in didattica della fisica. Quando possibile, verranno utilizzati specifici kit sperimentali elaborati per la didattica della fisica nella scuola superiore.
Inoltre, per favorire ulteriormente l'appropriazione personale dei temi di fisica affrontati, saranno presentati e discussi con gli allievi alcuni degli aspetti epistemologici dei principali concetti fisici trattati a lezione.

Esperienze di ottica fisica
1) Interferenza della luce
2) Diffrazione della luce
3) Interferometria a microonde
4) Correnti indotte

Esperienze di fisica moderna:
6) L'elettrone e il rapporto e/m
9) Superconduttività
Prerequisiti
Fisica Generale 1 e 2
Metodi didattici
Lezioni e lavoro in laboratorio. Active Learning , inquiry based lessons strutturati col metodo delle 5E. Esempi di drammatizzazione di argomenti scientifici.
Frequenza: obbligatori
Materiale di riferimento
A. Arons: guida all'insegnamento della fisica
TEMI Project booklets
Articoli di ricerca del gruppo di didattica della fisica dell'università di Milano
Taylor: Teoria degli errori
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
Modalità d'esame
1) Durante il laboratorio gli studenti dovranno progettare alcuni percorsi di apprendimento con relativi esperimenti di laboratorio che saranno oggetto d'esame

2) Interrogazione orale (per ogni singolo allievo) sulle esperienze effettuate in laboratorio, sui principi fisici a queste connessi e sulle modalità didattiche di una loro presentazione in classe; nonché su alcuni importanti risultati generali delle ricerche in didattica della fisica
FIS/08 - DIDATTICA E STORIA DELLA FISICA - CFU: 6
Laboratori: 48 ore
Lezioni: 14 ore
Docente/i
Ricevimento:
su appuntamento tramite e-mail
Studio A/2/C8 - Dipartimento di Fisica - Palazzo Lita - II piano
Ricevimento:
Giovedì, dalle 11 alle 12 previo appuntamento
Studio 2° piano ex IFGA - Dipartimento di Fisica, via Celoria, 16 Milano