Borse di studio di Ateneo

Servizio e merito
Graduatoria provvisoria Borsa di Ateneo Servizio 2020/2021
iscritti anni successivi al primo e I° anno di laurea e laurea magistrale a ciclo unico

L'esito è disponibile in sportello online, alla voce “Diritto allo studio, borse, alloggi e ristorazione" > “Se vuoi accedere ai dettagli delle tue graduatorie pubblicate negli ultimi due anni accademici".

Avverso l'esito è possibile presentare ricorso entro il 6 novembre 2020, utilizzando la funzione presente nel proprio esito.

ATTENZIONE: le istanze di ricorso per reddito saranno valutate se corredate da idonea documentazione. Se la dichiarazione sostitutiva unica (DSU) è stata sottoscritta oltre il 30 settembre 2020 l’esito sarà negativo.

IMPORTANTE: si ricorda che lo studente idoneo alla Borsa di Studio regionale NON è idoneo per reddito alla Borsa di Ateneo Servizio in quanto i requisiti reddituali richiesti sono diversi, come da Bando.

Borse di servizio

Sono borse di studio, finanziate dall’Ateneo, destinate a chi supera la fascia di reddito massima prevista per partecipare ai bandi di assegnazione delle borse regionali (DSU) per il diritto allo studio.

Per l’anno accademico 2020-2021 l'Università degli Studi di Milano mette a concorso 750 borse di servizio da 1.800 euro.

Requisiti

Per concorrere all’assegnazione di queste borse bisogna innanzitutto essere in possesso di:

  • ISEE superiore a 23.000 e fino a 40.000 euro e ISPE non superiore a 75.000 euro;
  • ISEE inferiore a 23.000 euro e ISPE compreso tra 50.000 e 75.000 euro.

Nel mese di Luglio viene generalmente pubblicato il bando di riferimento dove sono specificati, nel dettaglio, gli altri requisiti richiesti.

Il pagamento della borsa di studio è predisposto sulla "Carta La Statale", il badge di Ateneo che permette di accedere ai servizi universitari. Per essere idonea a ricevere i pagamenti, la Carta La Statale dovrà essere attivata come carta prepagata “Flash Up Studio La Statale”.

Come fare

La domanda di ammissione al concorso si presenta online, accedendo con le credenziali di Ateneo o di registrazione, allo sportello "Diritto allo studio, borse, alloggi e ristorazione" dalla metà di luglio fino alla fine di settembre.

Borse di merito

Le borse di merito sono contributi integrativi destinati ai beneficiari di borse regionali per il diritto allo studio (DSU) e borse di servizio dell'Ateneo dell’ammontare massimo di 6000 euro.

Per l’anno accademico 2020-2021 l’Università degli Studi di Milano mette a concorso 160 borse di merito di cui:

  • 30 destinate alle matricole dei corsi di laurea magistrali
  • 130 riservate agli iscritti ad anni successivi al primo.

Requisiti

Nel mese di luglio viene generalmente pubblicato il bando dove sono specificati, nel dettaglio, gli altri requisiti richiesti.

Il pagamento della borsa di studio è predisposto sulla "Carta La Statale", il badge di Ateneo che permette di accedere ai servizi universitari. Per essere idonea a ricevere i pagamenti, la Carta La Statale dovrà essere attivata come carta prepagata “Flash Up Studio La Statale”.

Come fare

La partecipazione al concorso è automatica in quanto integrazione delle borse di studio regionali e delle borse di Ateneo di servizio.