Concludere gli studi (PhD)

Il dottorato si conclude con la presentazione di una tesi finale.

I docenti relatori della tesi possono decidere di verificare l'originalità degli elaborati, sia nelle versioni preliminari che finali, tramite il controllo con il software Compilatio.net, come descritto nella pagina Servizio di verifica originalità tesi di Laurea e Dottorato.

La tesi viene valutata da almeno due docenti esterni all’Ateneo che possono decidere per l’ammissione alla discussione pubblica o per il rinvio, se ritengono che la tesi debba essere integrata o corretta.

Avviso esami finali di Dottorato

La data e le modalità di svolgimento degli esami finali di Dottorato vengono pubblicati alla pagina Esami finali - Elenco commissioni e date esami.

Per informazioni su iscrizioni, carriera, esame finale.

Orari sportello

martedì e giovedì 13.00 - 15.00 - Su appuntamento

Assistenza onlineInformaStudenti

Il 33° ciclo iniziato il 1° ottobre 2017 ha come data di conclusione naturale il 30 settembre 2020.

Eccezioni

  • Il termine di conclusione viene differito automaticamente in caso di sospensioni autorizzate dal Collegio docenti o di subentri in fase di immatricolazione (se  avvenuta dopo il 1° novembre 2017), per un periodo corrispondente alla sospensione o subentro
  • Il termine di conclusione viene differito in caso di richiesta di rinvio della consegna della tesi ai sensi del DL 19 maggio 2020, n. 34

14 settembre - 1 ottobre
I dottorandi consegnano la tesi al Collegio dei docenti, secondo le modalità indicate.

Chi abbia richiesto entro il 30 luglio 2020 il rinvio della consegna della tesi ai sensi del DL 19 maggio 2020, n. 34 potrà presentarla al termine del periodo accordato.

Il Collegio trasmette le tesi - accompagnate da una relazione sull'attività di ricerca svolta -  a docenti esterni di elevata qualificazione che, dopo averle valutate, le restituiscono proponendone l'ammissione alla discussione pubblica o il rinvio per un periodo non superiore a sei mesi.

14 settembre - 30 ottobre
Se hai ottenuto l’autorizzazione dal Collegio docenti, devi fare domanda di ammissione all'esame finale esclusivamente online, senza dover consegnare nulla in segreteria, attraverso il servizio online SIFA:

  1. seleziona la voce ammissione, nel campo che chiede il tipo di domanda da inserire
  2. effettua il pagamento della tassa di diploma di 116 euro (comprensiva della marca da bollo di 16 euro) tramite Pago PA

Chi abbia richiesto entro il 30 luglio 2020 il rinvio della consegna della tesi ai sensi del DL 19 maggio 2020, n. 34, potrà fare domanda di ammissione online al termine del periodo di rinvio e dopo aver ottenuto l'autorizzazione dal Collegio docenti.

Prima della discussione, vengono comunicati i nominativi dei commissari di esame a cui i dottorandi devono inviare una copia della tesi in formato elettronico, accompagnata da una sintesi sia in lingua italiana che in inglese (abstract).

Per conoscere i nominativi dei commissari consulta la pagina "Commissioni e date esami" o contatta il coordinatore del dottorato.

Prima di sostenere l'esame è obbligatorio:

1) fare l’upload della tesi in AIR.
2) stampare la declaratoria per l’autoarchiviazione delle tesi di dottorato, compilarla in tutte le sue parti, firmarla e caricarla, insieme a un documento di identità, utilizzando il seguente link: declaratorie.dottorato.unimi.it.

Attenzione
Il servizio di upload in AIR viene reso disponibile dopo 24 ore dall'inserimento della domanda.

Modulistica per gli esami finali

Fac simile frontespizio
Indica le informazioni essenziali da riportare sul frontespizio della tesi. L'impostazione grafica è invece a scelta dell'interessato

Autorizzazione alla consultazione della tesi
Modulo da utilizzare solo se si è sostenuto l'esame finale entro ottobre 2010.

Informazioni e contatti

Per qualsiasi chiarimento ci si può rivolgere allo Sportello dottorati della Direzione Segreterie studenti:

  • online, tramite il Servizio InformaStudenti
  • di persona, prenotando un appuntamento tramite il Servizio InformaStudenti.
  • per telefono, chiamando il numero +39 02 5032 5032 attivo sia per l'Italia che per l’estero, al costo previsto dal tuo piano tariffario per chiamate verso rete fissa